Aldo Gallotta

Il Foglio di SeSaMO

 

Società per gli Studi sul Medio Oriente

c/o Dip. di Studi sullo Stato

Via Laura 48 – 50122 Firenze – Tel.055-2757073 -

Fax 055-2345486

 

N.1 – Luglio 1997

Un ricordo di Aldo Gallotta

Si è recentemente spento nella sua casa di S. Maria Capua Vetere Aldo Gallotta, studioso ancora giovane di Turcologia. Nel tratteggiarne il profilo scientifico, non posso non ricordare anche la sua quieta e gentile personalità; ricercatore paziente, preciso e competente, fu sempre schivo e defilato da quelle esteriorità e da quegli esibizionismi che spesso si accompagnano al conseguimento della cattedra.

Allievo del grande Turcologo italiano Alessio Bombaci (1914-1979), si plasmò alla scuola del Maestro per competenza e sensibilità linguistica e letteraria. Lunga parte della sua attività è stata rivolta anche a pazienti ricerche nei fondi archivistici italiani; fra questi mi è caro ricordare il periodo speso da Gallotta negli Archivi di Torino, ove trascorse numerose giornate con Sergio Noja, nella paziente ricostruzione del materiale costà rinvenuto dal collega milanese.

Oltre allo studio e alla pubblicazione di materiali manoscritti inediti in turco osmanli, Gallotta ha dedicato particolare attenzione al periodo selgiuchide, contribuendo a rivelare alcuni aspetti poco noti di una delle più singolari culture del mondo turco, e all’analisi di miti e leggende, altrettanti filoni dell’ideologico turco moderno e contemporaneo.

La Società per gli Studi sul Medio Oriente si è onorata di averlo fra i suoi primi membri aderenti, e, con vivo rimpianto per l’uomo e lo studioso, ne ricorda la memoria.

*  *  *

Fra le principali pubblicazioni di Aldo Gallotta ci piace ricordare:

Khayr al-Din (Khidir) Pasha, Barberouse, in “Encyclopédie de l’Islam”, II ed., IV, 1978;

Diplomi turchi dell’Archivio di Stato di Firenze. Lettere da Algeri ai Granduchi di Toscana (XVII secolo), in “Studi Magrebini”, XI (1979);

Il turco osmanli del XVI sec. secondo il “Gazavat-i Hayreddin Pasa”, supplemento N.39 agli Annali, 44 (1984), fasc.II, Napoli, 1984;

I manoscritti turchi della Biblioteca Reale di Torino, in Studi in onore di Francesco Gabrieli nel suo ottantesimo compleanno, Roma, 1984;

Il “mito oguzo” e le origini dello Stato ottomano: una riconsiderazione, in The Ottoman Emirate (1300-1389). A Symposium Held in Rethymnon, 11-13 January 1991, Rethymnon, 1993;

World Survey of Islamic Manuscripts: Italy, II, London, 1993 (in collaborazione con P. Orsatti e B. Pirone).

Valeria F. Piacentini

ÒÏÒÏÒÏ

Comitato di Redazione: Paolo Branca, Monica Colombo, Beatrice Nicolini, Gianluca Pastori, Riccardo Redaelli

ÒÏÒÏÒÏ

Redazione - c/o Dip. di Scienze Politiche – Università Cattolica del S. Cuore – Milano

Scarica in formato PDF